Il Comune di Milano e Vogue Italia danno il via alla quinta edizione milanese della Vogue Fashion’s Night Out il prossimo 17 settembre 2013, il giorno che precede l’inizio della settimana della moda. L’evento che avvicina il mondo della moda al grande pubblico è nata nel 2009 accenderà ancora una volta i riflettori nel capoluogo meneghino con l’obiettivo di festeggiare la moda e dare impulso all’economia del settore.

La notte più glamour dell’anno ha coinvolto 500 negozi del centro della città intorno al quadrilatero della moda, da via Montenapoleone a via Manzoni, da via della Spiga a corso Venezia, da Corso Vittorio Emanuele e Corso Genova all’intero quartiere di Brera e Corso Como, già coinvolti gli scorsi anni (foto by InfoPhoto).

I negozi, aperti per questo appuntamento speciale fino alle 23.30, dedicheranno allestimenti ad hoc nei punti vendita, organizzeranno cocktail party, ospiteranno vip e dj set.

l’Associazione Commercianti di Via Fiori Chiari ripropone spettacoli e musica. Le note di Discoradio faranno ballare Piazza del Carmine con uno speciale dj set e due palchi con due ballerine professioniste di burlesque.

Monica fior esporrà le proprie opere presso “Milano Centro Restaurant”, il brand Mango offrirà la possibilità di una manicure firmata Pupa nel negozio in Corso Emanuele 24-28. Temporary shop QVC in galleria del Corso: il primo shop non virtuale che rimarrà aperto fino al 23 settembre Serafini, per la prima volta alla VFNO, presenta una cover per iPhone 100% biodegradabile in limited edition in vendita nel negozio di via Ponte Vetero.

Sisley, in San Babila, lancerà una di T-shirt in edizione limitata e ospiterà l’esibizione live dell’artista Aitor Saraiba.  La Rinascente rimarrà aperta fino alle 23.30 e al settimo piano, nella Food Hall, gli ospiti potranno godere delle note di Fabio Carniel

Altro progetto interessante è Cult of Chic, curato da Manuela Alessandra e Andrea Dusio che prevede, per l’occasione, quattro itinerari guidati all’insegna di arte, moda e cultura. Si parte dal percorso dedicato alla vita e all’opera di Elvira Leonardi Bouyeure, in arte Biki. Il suo capolavoro più grande fu la trasformazione della Callas, da brutto anatroccolo al Divino cigno che tutti conoscono.

Per chi volesse concedersi un piccolo break notturno all’insegna della cultura, in programma altri due percorsi inediti: Via Montenapoleone, sotto il vestito niente? dedicato agli anni della Milano da bere, ma soprattutto a un momento di straordinaria creatività, che ha portato gli stilisti italiani a produrre una formula pret-à-porter. E Costume e società: Il Quadrilatero della moda tra arte, storia e toponomastica, per scoprire non solo il quartier generale di alcune tra le boutique più prestigiose al mondo, ma anche la sede di importanti palazzi storici che mantengono intatto il fascino antico e narrano la storia della città.

Per concludere Milano a luci rosse, alla ricerca della Brera di sessant’anni fa, disseminata di case a luci rosse e alloggi popolari.

Da ricordare l’apertura straordinaria della Pinacoteca Ambrosiana, la Casa di Leonardo in occasione della Vogue Fashion’s Night Out, che aprirà al pubblico la Sala Federiciana, dalle 19 alle 23, l’antica e suggestiva Sala di Lettura della Biblioteca, oggi sede espositiva privilegiata del Codice Atlantico di Leonardo al prezzo speciale di 5 euro.  Sarà quindi possibile ammirare i meravigliosi fogli originali del Codice, su cui Leonardo annotava i suoi studi e realizzava i disegni dei suoi progetti. Inoltre sarà possibile accedere all’Aula Leonardi, la sala che ospita la collezioni di dipinti leonardeschi del museo e il celebre Musico di Leonardo da Vinci con ingresso da Piazza San Sepolcro.

Nella boutique milanese Braccialini di corso Venezia verrà presentata la “Moon Bag”, una shopping in edizione limitata sulla cui superficie riflessi oro e argento richiamano l’eleganza eterea della luna. Anna Molinari parteciperà alla quinta edizione della Vfno con due shopping bag. Le borse, realizzate dalla stilista per Blumarine e Blugirl, saranno presentate nelle boutique di via della Spiga a Milano e il loro incasso sarà devoluto per la riqualificazione di uno spazio dedicato ai giovani del capoluogo lombardo. Per l’occasione, in entrambi i negozi, saranno presenti alcuni designer della Scuola del Fumetto di Milano che realizzeranno ritratti agli ospiti, in chiave fumettistica.

Guess celebrerà invece le proprie origini di marchio denim e sarà possibile partecipare all’evento “Denim is Key”: se si riuscirà ad aprire con la chiave che verrà consegnata all’ingresso la Denim box situata nel negozio, si otterrà in regalo una gift card del valore di 170 euro. A tutti i partecipanti sarà inoltre offerto un buono sconto del 10% da utilizzarsi la settimana successiva alle celebrazioni della Fashion Night’s Out.

Anche Dimensione Danza parteciperà all’iniziativa di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne ‘Ferma il bastardo’ aderendo a un flashmob in collaborazione con Opus Ballet nel corso della Vogue Fashion’s Night Out 2013. L’appuntamento è dislocato su tre tappe: alle 19.30 in via Passerella all’angolo con corso Vittorio Emanuele; alle 20 davanti al punto vendita Dimensione Danza in Galleria De Cristoforis e alle 20.30 davanti al punto vendita Dimensione Danza in corso Europa.

Infine flagship store Pirelli Corso Venezia si trasforma in un viaggio tra l’heritage Pirelli, il mondo dei motori e del calcio. Anche quest’anno PZero parteciperà all’edizione 2013 del Vogue’s Fashion Night Out, la notte più lunga della moda che si svolgerà il domani nel quadrilatero della moda e nelle vie del centro milanese.

L’artigiano Fabrizio Sclavi interpreterà due t-shirt in limited edition: la prima che segna il connubio tra passato e presente, dove le iconiche Pin Up della pubblicità anni 60 di Pirelli sono adagiate sugl’attuali pneumatici multicolore; nella seconda t-shirt invece gli pneumatici pop si trasformano in anelli dalle cromie fiammeggianti che, incrociandosi tra loro, formano un coloratissimo cuore.