Di anno in anno, la Vogue Fashion’s Night Out registra un successo dopo l’altro. Anche il 2013 vedrà subito dopo l’estate, dunque a settembre, l’ormai iconica celebrazione della moda lungo tutta una notte organizzata da Vogue Italia nelle maggiori città italiane: ovviamente Milano e per la seconda volta anche Firenze.

Se per la capitale della moda, Milano, la Vogue Fashion’s Night Out quest’anno sarà prevista per il 17 settembre, per la culla del Rinascimento, Firenze, l’appuntamento non solo si rinnova ma precede Milano, con una VFNO prevista per il 12 settembre.

Proprio a Firenze, grazie alla collaborazione di Confcommercio Vogue Fashion’s Night Out, centinaia di negozi del centro fiorentino aderiranno all’iniziativa rimanendo aperti tutta la sera fino alle 23,30 con cocktail party, ospiti vip e dj set.

Il Sindaco di Firenze Matteo Renzi ha dichiarato:

“Siamo lieti che la ‘Notte della moda’ di Vogue torni in città. Lo scorso anno sono stati migliaia i fiorentini ma anche i turisti che hanno partecipato all’iniziativa che ha animato il centro di Firenze con un evento unico che ha coniugato moda e solidarietà. Siamo certi che anche a settembre prossimo la città risponderà con entusiasmo e curiosità”.

Franca Sozzani, Direttore di Vogue Italia, ha dichiarato:

“Siamo particolarmente contenti di riportare Vogue Fashion’s Night Out a Firenze che lo scorso anno ha risposto con entusiasmo allla serata. Siamo orgogliosi di continuare a contribuire a dare il nostro sostegno al mercato della moda che rappresenta uno dei settori economici più importanti, in particolare nel nostro Paese. Giunto alla sua quinta edizione, l’evento è ormai un appuntamento fisso con le città che coinvolgono migliaia di persone. Inoltre, Vogue Fashion’s Night Out è anche l’occasione per sostenere progetti concreti a favore delle città e delle collettività che ci ospitano”.

Come ogni anno, anche quest’anno i ricavati delle vendite dei prodotti Vogue Fashion’s Night Out 2013 saranno devoluti in beneficenza, in particolare a un progetto dedicato all’educazione.

(Seguite Silvia Raffa anche su makeupandtvseries.it e sul nuovo thestylepedia.com)