Più volte abbiamo parlato della crescita del settore crocieristico in Italia, ricordando quanto sia importante per il nostro Paese investire in questo comparto che sembrerebbe essere l’unico in grado di portare, al momento, buoni risultato.

In occasione dell’Italian Cruise Day infatti, il rapporto presentato dalla società di ricerca Risposte Turismo, si è visto che, per quanto il 2012 chiuderà con in segno negativo, si parla di -4,2%, per il 2013 dovremo aspettarci una nuova crescita che sarà pari al 4,5%.

Il Rapporto evidenzia anche le differenze di risultati ottenuti dalle diverse città italiane che vantano porti di grande importanza.

Civitavecchia per esempio si conferma ancora una volta il porto più redditizio per quanto riguarda la movimentazione, si parla di 2,4 milioni di passeggeri per 933 navi.

Segue Venezia, con 1,8 milioni di passeggere e 633 toccate di navi.

Terza posizione per Napoli che di passeggeri ne ha accolti 1,3 milioni su 520 navi.

Quarta per Livorno, con i milione di passeggeri e 469 navi, quinta Savona con 900.000 passeggeri e 209 navi, sesta Genova con 803 mila passeggeri e 201 navi.