Paura a bordo del volo Alitalia Cagliari-Milano delle ore 13:10, che subito dopo il decollo è stato costretto ad un atterraggio di emergenza. Uno dei due motori del velivolo ha infatti subito un’anomalia che avrebbe non solo costretto i piloti ad atterrare nuovamente all’aeroporto di Cagliari ma avrebbe anche spaventato i passeggeri a bordo, che avrebbe udito un fortissimo boato.

Per fortuna alla fine tutto si è concluso per il meglio, nonostante la grande paura. I piloti e l’aeroporto di Cagliari hanno immediatamente attivato le procedure di sicurezza a bordo e in pista. La procedure di emergenza attivata dai piloti ha infatti evitato che il motore si incendiasse mentre il personale di cabina si è preoccupato di far tornare la calma a bordo, tra i 173 passeggeri presenti sul volo. All’aeroporto di Cagliari, per contro, le misure di emergenza hanno previsto l’immediata interdizione del traffico aereo e lo schieramento di mezzi antincendio sulla pista, in attesa che il velivolo Alitalia atterrasse.

L’atterraggio non sarebbe stato dei più semplici, anche perché prima di poterlo effettuare l’aereo Alitalia è rimasto in volo per alcuni interminabili minuti (interminabili soprattutto per i passeggeri, spaventati da quanto accaduto). Adesso, su quanto accaduto, sarà avviata un’indagine da parte dell’Enac, che dovrà stabilire soprattutto se i controlli di routine prima della partenza erano stati eseguiti e se tutti i protocolli erano stati rispettati.