A causa di un allarme bomba le autorità svedesi questa mattina intorno alle 10 ora locale hanno deciso di dirottare un aereo della Scandinavian Airlines proveniente da Londra e diretto a Stoccolma. Il Boeing 737-600 è stato costretto a un atterraggio di emergenza all’aeroporto internazionale di Göteborg-Landvetter.

Il volo SK1530, partito dall’aeroporto di Heathrow intorno alle 7 del mattino, trasportava 72 passeggeri e 5 membri dell’equipaggio e sarebbe dovuto atterrare all’aeroporto di Stoccolma intorno alle 9 e 25. Le autorità aeroportuali hanno spiegato che per tutelare la sicurezza dello scalo durante i controlli dell’antiterrorismo l’aereo è stato parcheggiato in un’area remota dell’aeroporto, lontano dai terminal e dalle piste. Il portavoce della polizia locale Stefan Gustafsson ha riferito ai media che i passeggeri e l’equipaggio sono stati immediatamente evacuati a bordo di un autobus e stanno tutti bene.

Una squadra di artificieri è giunta sul posto e sta setacciando il velivolo alla ricerca di ordigni. Come reso noto dalla polizia svedese l’allarme bomba sul volo Londra-Stoccolma della Scandinavian Airlines è scattato a seguito di una telefonata giunta ai controllori del traffico aereo. La segnalazione della presenza di un ordigno a bordo è avvenuta quando l’aereo era già in volo.

Per non scatenare il panico a bordo i passeggeri sono stati tenuti all’oscuro dell’atterraggio d’emergenza e dell’allarme bomba fino alla fine dell’evacuazione. Lo confermano i tweet del pilota automobilistico britannico Tom Onslow-Cole, tra i passeggeri del volo. Onslow-Cole dopo l’atterraggio all’aeroporto internazionale di Göteborg-Landvetter ha infatti twittato di essere all’oscuro dei motivi del dirottamento dell’aereo:

Ho preso un volo per Stoccolma e mi ritrovo a Göteborg. Qualcuno sa cosa sta accadendo?

Una volta a terra i passeggeri sono stati interrogati e hanno ricevuto un rimborso spese per raggiungere Stoccolma. A causa dell’emergenza in corso i voli in arrivo e in partenza all’aeroporto di Göteborg-Landvetter sono rimasti bloccati per circa un’ora. Le autorità aeroportuali fanno sapere che il traffico aereo è ora ripreso regolarmente. La polizia diffonderà i dettagli sull’esito dei controlli a bordo del mezzo alla fine dell’operazione.