Prima era definita ‘Generazione Mille Euro’, adesso manco quello.

La situazione dei lavoratori italiani è raccontata nel film di Lorenzo Vignolo che esprime le sue capacità in questo film che si preannuncia un successo.

‘Workers – Pronti a tutto’ è un film diviso in tre episodi chiaramente incentrati sul precariato, in particolare giovanile, che si ‘scontra’ con la realtà delle agenzie interinali (la ‘Workers’ appunto).

Interessanti gli attori che hanno partecipato a questo film, tra loro Alessandro Tiberi, nel ruolo del bamboccione Giacomo Bosco, che finisce per lavorare come badante di un invalido, Dario Bandiera, Italo, cui lavoro prevede la raccolta del seme in un allevamento di tori da monda, Nicole Grimaudo, Alice, un’aspirante make-up artist che lavora per un’agenzia di pompe funebri.

Chiaramente ogni storia è caratterizzata da risvolti divertenti che non vi sveliamo per non rovinarmi l’ ‘effetto sorpresa’.

Al film hanno collaborato moltissimi altri attori, tra i più celebri anche Francesco Pannofino e Nino Frassica, ma anche attori più giovani come Luca Terracciano del Teatro Stabile di Genova.

Se siete stufi di vedere solo gli aspetti negativi della crisi che ha colpito il nostro paese, non vi resta che riderci sopra con ‘Workers – Pronti a tutto’.