Per la settima edizione del Festival del cinema di Roma, arriva Feng Xiaogang con il suo ‘1942′ (‘Back to 1942’) e rappresenta la prima delle due sorprese che dovremo aspettarci per il festival firmato Marco Muller.

Ed è lo stesso direttore artistico a ricordarci che proprio lui aveva suggerito in passato che i due film avrebbero avuto provenienza cinese o iraniana, ma che la loro presenza sarebbe stata annunciata in ritardo per questioni legate alla censura dei Paesi di origine.

Per chi non lo conoscesse, Feng Xiaogang è uno dei registi più apprezzati in Cina dove ha realizzato commedie, melodrammi ma anche film d’azione molto amati e seguiti.

Egli è anche il primo cineasta cinese ad aver incassato più di 146 milioni di dollari ai botteghini nazionali.

Quanto al film invece, vi ricordiamo che tra i protagonisti compaiono due celebri star di Hollywood, entrambi Premi Oscar, Adrien Brody e Tim Robbins, che vestono i panni di un giornalista americano e di un prete cattolico.

Il film è ambientato ai tempi della Guerra contro il Giappone.

Cresce dunque l’attesa per questa nuova edizione del Festival romano che si preannuncia davvero ricca di novità, tra le quali l’attesissima anteprima di ‘Breaking dawn: part 2’.