Zanardi giunge primo nella hand-bike

Buona notizia per il mondo dello sport italiano, dopo il tragico incidente d’auto e la conseguente perdita dell gambe Zanardi nelle paraolimpiadi è riuscito a conquistare l’oro nella hand-bike.
Quello di Zanardi è il quinto oro italiano conquistato alle paraolimpiadi di Londra, la vittoria dell’azzurro è stata netta e non ha lasciato margine di speranza agli avversari, nella hand-bike H4 è giunto primo con il tempo di 24’50″22, al secondo posto si è posizionato il tedesco Norbert Mosandl con il tempo di 25’17″40, invece sul gradino più basso del posio troviamo lo statunitense Oscar Sanchez che ha concluso la gara in 25’35″26.
Zanardi ha poi espresso tutta la sua felicità per la conquista della medaglia d’oro: “Dedico questo oro a Vittorio Podestà, senza di lui non sarei mai arrivato qui. A molti sembrava che intraprendere questa avventura alla mia età fosse una follia, ma questa non è l’unica follia fatta in vita mia. La dedica è anche per mia moglie Daniela. Ho dato il massimo ed è bastato per regolare tutti quanti. Se continuerò? Innanzitutto fra due giorni c’è la gara in linea poi non so vedremo. Io in ogni caso senza sport non so vivere. Mi considero uno che ha avuto tantissimo nella vita e continuo ad aggiungere. Di questo non posso che ringraziare la Dea bendata”