Franco  Zanellato, per il prossimo autunno inverno, presenta una serie di Postine ispirate a icone femminili del passato che hanno lasciato una firma indelebile nella storia.

Nasce così Isadora Duncan che, grazie alla morbidezza dei tessuti velvet (con inserti in cocco per rifiniture e manico), rievoca la danza libera dell’artista che seppe rompere gli schemi rigidi e accademici liberando il corpo, il movimento, l’emozione. Ogni Postina Isadora è un particolare contrasto di colore tra il corpo della borsa e i fianchi. Le nuances disponibili vanno dall’amaren e glacé accostate all’oro, al sand  e malva abbinate all’amaren. Ideale per la donna contemporanea che, come Isadora, vive il suo tempo da vera protagonista tra leggerezza e unicità.

Poi c’è Inam, ispirata alla modella moglie di David Bowie, musa di molti stilisti, che si trasforma per Zanellato in una postina cocco e mix cocco, suede e pelle. C’è Gerlinde, ispirata alla scalatrice Kaltenbrunner, unica donna al mondo ad aver raggiunto tutti i 14 ottomila senza ausilio di ossigeno. La collezione, in questo caso, usa pellame lamb skin con pelliccia di color grigio per rievocare il colore delle rocce.

C’è Amelie, ispirata alla Earthart, prima donna a sorvolare l’Atlantico negli anni ’30; c’è Ginevra, ispirata a Lancillotto e Ginevra e ai cavalieri della Tavola Rotonda, in soft marsiglia di vitello lavorato in modo tale che evochi le corazze dei cavalieri.

C’è Gabrielle, omaggio a Coco Chanel (vitellini con effetto lucertola perlata); Loren, ispirata a Sophia e alla classe innata; Ava, che richiama il grande nome della Gardner; Lempicka, ispirata alla grande pittrice; Frida, che sta per Frida Calo; e Jones, omaggio a Grace Jones. Poi ancora la Queen, ispirata alla maestosità dell’epoca delle regine. In questo caso Postina riporta in auge l’utilizzo del velluto definendolo con ricami e inserti in cocco.

Questo, solo un accenno al mondo nostalgico, romantico e prestigioso di Postina by Franco Zanellato!