Arriva dalla Svezia una notizia che sta facendo indignare tutto il mondo. Nove cuccioli di leone, infatti, tutti rigorosamente sani, dal 2012 ad oggi sono stati uccisi in uno zoo nelle vicinanze di Goteborg. Il motivo della loro uccisione è presto detto: costavano troppo. È la stessa struttura a darne notizia sostenendo che la difficile decisione è da imputare esclusivamente agli altissimi costi di gestione. Una fine atroce per nove cuccioli di leone che, senza alcun motivo valido, sono stati uccisi, suscitando innumerevoli polemiche sul web.

Una “giustificazione” – quella della struttura – che non ha convinto gli animalisti, adesso sul piede di guerra: lo zoo, infatti, prima di uccidere gli animali, avrebbe tentato inutilmente di affidarli ad altri centri. Quindi un estremo tentativo di mantenerli in vita ci sarebbe stato anche se poi il loro destino è stato quello più atroce. Il peggior destino possibile per nove cuccioli di leone che mai avevano dato problemi alla zoo in cui si trovano.

Non è la prima volta che accade. Basta tornare indietro nel tempo, nel 2014, quando il direttore dello zoo di Copenhagen decideva di “eliminare” una giovane giraffa, suscitando un clamore senza precedenti. I suoi resti, in quel caso, furono dati in pasto ai leoni.