Alessandro Narducci è morto in un incidente stradale verificatosi a Roma sul Lungotevere della Vittoria, in zona Prati. Lui si trovava a bordo di uno scooter, con lui c’era anche una ragazza, assistente di sala in un noto ristorante della Capitale: stando ad una prima ricostruzione, il mezzo guidato da Narducci si sarebbe scontrato contro un’auto guidata da un giovane attualmente ricoverato in ospedale in gravi condizioni. Gli accertamenti sono ancora in corso per capire cosa sia accaduto.

Il mondo della ristorazione, dunque, è in lutto per un ragazzo considerato una nuova promessa della cucina italiana. Si è formato con grandi nomi come Heinz Beck che ha voluto ricordarlo così:

È una giornata molto, molto triste. La morte di Alessandro Narducci stanotte alle due, la stessa ora in cui anche io rientravo dal lavoro, mi ha scioccato; io e il mio team siamo tutti sconvolti [...] Aveva lavorato con me al ristorante Dubai Social. L’ho promosso sous chef perché era serio, professionista e professionale. Una persona carina che trovava sempre tempo per tutti. Piangeva quando lasciò il team.

Tantissimi i messaggi postati sul suo profilo Facebook. Tra questi citiamo: “Ora gli angeli ti chiederanno di coccolarli come facevi con tutti noi… Grazie per ciò che ci hai regalato con le tue creazioni”.