Un 50enne, con precedenti penali, è stato fermato e accusato della morte dei un ragazzo di Trani. È successo nella serata di ieri ad Andria quando un 28enne non ha rispettato una precedenza in una rotatoria in via Puccini, non distante dal centro della cittadina pugliese. Tra i due uomini sarebbe scoppiata una discussione che sarebbe poi degenerata e il 28enne è rimasto ucciso.

Giovanni Di Vito, è morto dopo essere stato accoltellato durante un litigio per una mancata precedenza ad una rotatoria ad Andria. Ad assistere alla scena anche la moglie e il figlio di 5 anni che hanno visto il giovane morire davanti ai loro occhi.

Sull’accaduto indaga la polizia che sta verificando quanto riferito da alcuni testimoni che hanno visto un automobilista a bordo di una Mercedes allontanatosi dopo il ferimento. Immediatamente dopo il fatto sono partite le indagini, la Polizia si è messa subito alla ricerca del fuggitivo grazie anche agli elementi riferiti da alcuni decine di testimoni.

Gli agenti stanno visionando anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona e continuano le indagini, comunque, per cercare di ricostruire esattamente come sono andate le cose.