Doveva essere una giornata di festa e, invece, durante la festa di Natale, in un asilo nido di Kemerovo, in Siberia, Babbo Natale, che era l’indiscusso protagonista di quell’evento, che faceva divertire grandi e piccini, che accoglieva le letterine di Natale dei più piccoli, è crollato improvvisamente sul pavimento, stroncato da un infarto davanti ai bambini. Qualcuno inizialmente ha pensato che si trattasse di uno scherzo. E, invece, no: l’uomo vestito da Babbo Natale stava male. Già all’inizio della festa pare che avesse avvertito dei forti dolori al petto ma aveva deciso di andare in scena lo stesso per non deludere i bambini.

L’uomo è deceduto durante il tragitto in ospedale: inutili i soccorsi giunti sul posto, nell’asilo nido in Siberia, che hanno fatto l’impossibile per salvarlo. Un attore professionista che aveva 67 anni, che amava il suo lavoro e che quel giorno voleva regalare sorrisi ai bambini. “Aveva subito delle importanti operazioni al cuore ma continuava ad esibirsi, lavorando a pieno ritmo senza preoccuparsi per la sua salute” fanno sapere i media russi.

Ora il compito più difficile: quello delle mamme dei bimbi presenti alla festa che dovranno spiegare loro cosa è accaduto a Babbo Natale, andato via, così, all’improvviso e sotto i loro occhi.