Improvvisamente Silvio Berlusconi apre al Milan. Potrebbe ricomprarlo: una dichiarazione che ha lasciato tutti di stucco. “Andrà a finire che ricomprerò ancora io il Milan” ha tuonato il leader di Forza Italia nel corso di un incontro pubblico a Udine spiegando che secondo i sondaggisti la cessione del club avrebbe fatto calare i consensi di Forza Italia. “Purtroppo contro ogni aspettativa si è fermata al 14-14,5%” ha aggiunto riferendosi alle ultime elezioni politiche che hanno visto prevalere il partito di Matteo Salvini.

Si tratta più che altro di una provocazione anche se nulla può essere escluso. Al momento, però, non ci sarebbero affatto le condizioni per un ritorno dell’ex Premier Silvio Berlusconi alla guida del club anche perché la proprietà cinese non ha alcuna intenzione di vendere. Nonostante la cessione del Milan, Berlusconi non si è mai allontanato dalla sua squadra del cuore. Queste le sue parole:

In molti mi fermano e mi chiedono il perché ho venduto a chissà chi la squadra, e mi rimproverano per le condizioni in cui la squadra versa.

Infine il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi ha aggiunto:

Vi confesso una cosa, se va avanti così non vi nego che prima o poi il Milan me lo ricompro.