Berlusconi, senza peli sulla lingua, torna ad attaccare il Governo. Secondo il leader di Forza Italia, pronto a scendere in campo per il bene del suo Paese, “gli italiani hanno finalmente aperto gli occhi”. Il riferimento è ai sondaggi che danno i grillini in forte calo. “In Basilicata i 5 Stelle sono sotto il 20% mentre il 4 marzo erano oltre il 40%” ha spiegato parlando delle prossime elezioni lucane che si terranno il 24 marzo.

La Lucania ha tutto: dovrebbe essere una delle regioni più ricche. Io dico agli italiani, come si fa a dirsi italiano vero senza aver visto Matera? Mette i brividi. Deve attrarre più turisti ma servono più infrastrutture [...] Noi abbiamo fatto una scelta precisa. I nostri candidati non sono politici di professione ma persone che hanno saputo dimostrare di saper raggiungere i loro obiettivi concreti. Abbiamo scelto un Generale, Bardi. Lui  ha difeso la legalità tutta la vita, è un baluardo di legalità di cui la Lucania ha enorme bisogno.

Queste le parole del Cavaliere che, parlando a “Mattino Cinque” della Tav e, dunque, dei presunti malumori all’interno del Governo, ha tuonato:

Primo: noi siamo obbligati come Italia a fare la Tav: è stato firmato un trattato. Tutto questo dibattito è ridicolo e anche vergognoso. Dimostra che gli italiani hanno dato il voto a gente incapace di gestire un piccolo bar.