Berlusconi torna all’attacco e, ospite di “Stasera Italia” su Rete 4, ne ha per tutti. Queste le sue parole:

Mi sono state chieste più di 5mila fotografie e ogni volta la gente mi stringe e mi manifesta un affetto e una devozione che mi commuove. Per questo, finora, non sono mai stato in Abruzzo, non volevo che la mia presenza passasse come passerella politica.

Immancabile l’attacco al governo dei Cinque Stelle:

Ora si parla da più parti di una correzione della manovra, la cosa più semplice che i grillini hanno in testa è una imposta del 10-12% sul patrimonio di tutti gli italiani. La ricetta che bisognerebbe realizzare per uscire da questa disgraziata situazione è nel mio programma per le europee: i due partiti che governano hanno programmi in contrasto.

Infine ha parlato del reddito di cittadinanza:

Si doveva arrivare a una soluzione molto diversa da quella che hanno promesso e che non daranno. Questo perché per loro il reddito di cittadinanza è stato un modo per comprare molti cittadini italiani. I soldi a disposizione sono pochi, le famiglie che potranno percepire questo reddito sono meno di un milione e il modo in cui vogliono darlo con l’impegno di queste persone che lo prendono a non avere un altro lavoro, a non avere una casa, a non dire no a tre offerte di lavoro, sono dei metodi assolutamente fuori dalla realtà. La povertà si deve combattere con lo sviluppo, creando nuovi posti di lavoro.