Silvio Berlusconi torna alla carica e continua nella sua campagna politica per l’abolizione dell’Imu: “Oggi è possibile, con gli strumenti che ci sono, eliminarla dalla prima casa e bloccare anche l’aumento dell’Iva. Poi ci sarà tempo anche per riformare Equitalia”. Poi  sul Movimento Cinque Stelle“Credo che sia destinato a sgonfiarsi; è naturale che tanti italiani
cercassero uno sfogo, ma ora si sono stufati del burattinaio”.

L’ex premier ha parlato a Maurizio Belpietro nella trasmissione “La telefonata”, in onda su Canale 5, ribadendo l’unione all’interno del Popolo della Libertà: “Non c’è nessuna divisione – precisa - il PdL appoggio il governo, ma ora serve uno shock. Aboliamo l’Imu, niente aumento dell’Iva, riforma di Equitalia e detassazione dell’economia. Così possiamo ripartire”.

Poi glissa sulle amministrative (“Non è un voto politico, il Pdl è 5/6 punti sopra il Pd) e sulla legge elettorale (“Parliamo piuttosto dei problemi veri del Paese”), per concludere poi sulla questione Milan e sul futuro di Massimiliano Allegri: “Penso già domenica sera ci vedremo con Galliani e l’allenatore. Credo che tutto si possa risolvere se ognuno di noi si passa la mano sulla coscienza e mostri di remare dalla stessa parte, per il bene del Milan”.