E così, dopo aver festeggiato, gioito e brindato alle prime luci dell’alba del nuovo anno, è giunto il momento di scoprire cosa ci riserverà questo 2014.

Secondo il calendario gregoriano, oggi ufficialmente adottato della maggior parte dei paesi ed entrato in vigore a partire dall’ottobre del 1582, il 2014 si comporrà di 365 giorni (il prossimo anno bisestile sarà infatti, seguendo la regola del multiplo di 4, il 2016).

Il carnevale sarà quest’anno festeggiato domenica 2 marzo, mentre la Pasqua cadrà il 20 aprile. Altra data di cui certamente ci ricorderemo sarà il 27 di aprile, giorno della Canonizzazione di Giovanni XXIII e di Giovanni Paolo II, mentre soli due giorni dopo, il 29, si verificherà un’eclissi solare anulare, fenomeno che purtroppo però non sarà osservabile dall’Italia. Maggio sarà il mese delle elezioni europee, mentre da giugno, in Brasile si svolgeranno i XX Mondiali di calcio. Attenzione poi a settembre, quando entreranno a pieno regime gli indirizzi scolastici nati dalla riforma Gelmini.

Il 2014 è stato inoltre dichiarato Anno internazionale dell’agricoltura familiare, Anno Europeo della Green Economy e della Conciliazione della Vita Professionale e Familiare.

Secondo l’oroscopo cinese, sarà l’anno del cavallo di legno, che porta rinnovamento ed espansione, mentre per il calendario Maya il 2014 sarà l’anno del seme, disciplinato dall’energia e dalla rinascita.

C’è chi vocifera poi che, proprio a partire dai primi mesi del 2014, avrà inizio una “mini era glaciale” che, a causa di un periodo di bassa attività solare, perdurerà per 60/80 anni circa. Notizia molto più fondata è invece che si festeggiano quest’anno alcuni importanti avvenimenti: ricorrono infatti nel 2014 i 125 anni dall’inaugurazione della Tour Eiffel, i 25 anni dalla caduta del muro di Berlino, i centenario del Canale di Panama e i 450 anni dalla nascita di Shakespeare.