Il ministro della Giustizia, Annamaria Cancellieri, avrebbe mentito a Pm e Parlamento. Le telefonate tra il ministro, suo marito e i Ligresti sarebbero molte e raccontano di un rapporto continuo.

Tra il 17 luglio e il 21 agosto per tre volte il ministro della Giustizia chiama i familiari degli amici sotto inchiesta. E tra il 17 luglio e la prima settimana di agosto, nella fase decisiva per decidere sulla permanenza in carcere di Giulia Ligresti, Sebastiano Peluso, il marito del ministro Cancellieri, chiama per ben sei volte lo zio di Giulia, Antonino. (foto by InfoPhoto)

Ora la situazione del ministro si fa più traballante, il 21 novembre si discuterà in Parlamento la sua decadenza e sono in aumento, facilitati anche dalle ultime novità, specialmente all’interno del Pd, quelli che vorrebbero la sua rimozione.