Sono tre i ventenni arrestati a Reggio Calabria per violenza sessuale di gruppo ai danni di una giovane di appena 18 anni. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, la violenza si sarebbe verificata nella notte del 10 agosto scorso quando i tre, probabilmente approfittando di qualche drink di troppo bevuto dalla ragazza, l’avrebbero portata fuori dalla discoteca e così ne avrebbero abusato a turno sulla spiaggia.

Violenza sessuale nella notte di San Lorenzo

Era la notte di San Lorenzo, i ragazzi avrebbero dovuto divertirsi, ballare e trascorrere qualche ora di spensieratezza. E, invece, fuori da quella discoteca la giovane sarebbe stata violentata: solo in un secondo momento i passanti hanno avvertito la Polizia di Stato, in servizio di ordine pubblico fuori dal locale. La giovane è stata subito condotta in ambulanza dove è stata sottoposta al protocollo sanitario previsto per tutte le vittime di violenza sessuale.

Violenza sessuale, la vittima ha 18 anni

L’arresto è arrivato a seguito di lunghe e delicate indagini con l’ausilio di telecamere di videosorveglianza, intercettazioni telefoniche e ambientali ma anche testimonianze e analisi effettuate da personale medico specializzato. Per tutti questi motivi i magistrati hanno chiesto e ottenuto dal Gip la custodia cautelare in carcere per i tre giovani, accusati di violenza sessuale nei confronti della 18enne.