Cicciolina:

Cicciolina: “Non prendo un euro di pensione parlamentare da agosto”

Ilona Staller ospite delle pizzerie di tutta Italia. Basta discoteche, basta salotti televisivi. Ora i clienti potranno cenare ma anche ottenere un selfie o un autografo con Cicciolina. A parlarne è lei stessa a Il Fatto Quotidiano.it:

A cena con Cicciolina: mi dica lei se non è divertente. Non è geniale? Le ospitate nelle discoteche le ho sempre fatte, quelle nelle pizzerie mi mancavano. È un’occasione per cenare insieme con la gente, fare autografi e selfie con tutti. Sa perché lo faccio? Perché ricevo tantissime telefonate: tutti vogliono parlare con me, mi chiedono dove possono incontrarmi, vogliono fare foto con me. Siccome non posso parlare con chiunque per strada, altrimenti diventerebbe una fatica della Madonna, allora ho scelto questa iniziativa.

In pizzeria – confessa – si veste “sexy”:

Ovviamente non con le tette di fuori perché ci sono anche le famiglie che mangiano. Lì si può chiacchierare con me, fare foto, autografi. In più, dopo la cena, chi ha voglia può sfidarmi a scacchi: uno dopo l’altro, li batto tutti.

Non chiede cifre alte, promette lei, anche se in qualche modo deve mantenersi:

Ho sempre dovuto lavorare per mantenermi da sola. Consideri che io da agosto non vedo una lira di pensione parlamentare, neanche le ottocento euro che mi avevano promesso. Di Maio potrà essere molto contento, ma questa è una cosa anticostituzionale, me lo ha detto anche l’avvocato che mi rappresenta. Una signora mi ha detto: “Prendo più io che faccio la badante”. E poi…sono stata insultata da Di Maio. Ha detto che mi dovrei vergognare: ma come si permette? Sono stata votata dal popolo italiano, perché dovrei vergognarmi? Ha fatto il lavaggio di cervello alle persone e mi ha usato come capro espiatorio, tant’è che sono stata riempita di insulti sui social.

E ancora, riferendosi al vicepremier e Ministro del Lavoro, ha tuonato:

Prima vendeva le bibite e adesso insulta me? Ma come si permette? Dovrebbe rispettare gli ex deputati e gli ex senatori. Perché anche lui un giorno, spero molto presto, sarà un ex.

Giuria di non essere mai scesa a compromessi:

Tutto ciò che ho raggiunto nella mia vita è stato per meritocrazia: ero brava in determinate cose. Sono come un diamante, ho tante sfaccettature: faccio la scrittrice, le serate in discoteca e ora pure nelle pizzerie. Che c’è di male?

Non la chiamano in tv, dice lei, per motivi politici. Né Rai né Mediaset:

Io sarei andata a fare il Grande Fratello Vip con quella meravigliosa donna, la moglie di Totti, con cui ho parlato quando andai come ospite a Le Iene. Le dissi: ‘Ilary, per favore, fai il mio nome per il reality?’. Lei mi rispose: ‘Assolutamente’. Infatti è stata meravigliosa e mi hanno chiamata. Poi però è sparito il mio nome. Mi dica lei perché. Io farei anche Ballando con le stelle con la signora Carlucci, che stimo molto. Anche lei ha fatto il mio nome ma poi non ho saputo null’altro. Invece all’estero mi chiamano…

E infatti sta pensando di lasciare l’Italia:

Ho già messo in vendita un mio appartamento. D’altronde, non prendo un euro da agosto. Come potrei vivere, per grazia ricevuta?