La circolazione ferroviaria tra Roma e Firenze è completamente in tilt e sospesa dopo che l’incendio che ha interessato una cabina elettrica. Tutto è accaduto verso l’alba, dalle 5:40 è infatti sospesa la circolazione ferroviaria fra Rovezzano e Firenze Campo Marte sulle linee Direttissima e convenzionale fra Roma e Firenze per accertamenti dell’Autorità Giudiziaria dopo l’incendio doloso di una cabina elettrica dell’Alta Velocità.

RFI in una nota spiega che l’incendio è avvenuto a Rovezzano, alla periferia di Firenze, causato “da un atto doloso ad opera di ignoti” e i tecnici sono presenti sul posto per ripristinare la linea. Sul posto per le necessarie indagini anche la Polfer, la Digos e la polizia scientifica.

L’Italia, a causa del blocco della circolazione ferroviaria tra Roma e Firenze, è praticamente tagliata a metà.

Disagi e rallentamenti ci saranno ancora per qualche ora finché RFI e Trenitalia non riusciranno a riprogrammare i viaggi.  Si preannuncia un lunedì fortemente rallentato nel nodo di Firenze con ripercussioni per la circolazione sulle linee alta velocità e convenzionale. Al momento si registrano forti ritardi su tutte le frecce alta velocità in arrivo sia da sud (Napoli) sia da Nord (Milano – Bologna), il sito di trenitalia e i social seguiranno l’evento con aggiornamenti in tempo reale per dare assistenza a tutti i viaggiatori.