Il clima continua a surriscaldarsi a causa del cambiamento climatico. Lo rivelano gli ultimi dati sulle temperature globali registrate nel mese di agosto 2015, contraddistinto da un caldo record. Secondo la National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) agosto 2015 è stato l’agosto più caldo di sempre. Dall’inizio delle rilevazioni delle temperature globali non erano mai stati registrati valori così alti.

L’aumento delle temperature rispetto alla media del periodo è stato registrato sia nelle acque oceaniche che in atmosfera. I valori medi registrati hanno sforato di 0.88°C la media del XX secolo. Agosto 2015 è stato più caldo persino dell’agosto 2014, quando le temperature avevano superato i valori medi di 0.09°C.

Tra le regioni della Terra più colpite dal caldo record figura il Sud America. La temperatura ha registrato valori eccezionali soprattutto in Argentina. Stando alle previsioni del NOAA il 2015 si prospetta come l’anno più caldo di sempre.

Le temperature record di quest’anno sono però destinate a essere battute dal caldo estremo previsto per il 2016, a causa della concomitanza di cambiamenti climatici naturali e riscaldamento globale legato alle attività umane climalteranti.

WWF: urgente accordo sul clima alla COP21 di Parigi

Gli ambientalisti del WWF invitano i leader globali che si riuniranno a dicembre a Parigi per la COP21, la conferenza sul clima, ad agire per limitare le emissioni di gas serra, puntando sulle fonti rinnovabili e abbandonando i fossili. Invito che nelle scorse ore è stato rivolto direttamente al Presidente del Consiglio Matteo Renzi, chiedendo di chiudere le centrali a carbone più inquinanti presenti in Italia.

Come ha sottolineato il WWF, è fondamentale agire subito per mitigare gli eventi meteo estremi legati al riscaldamento globale, dalle alluvioni alla siccità:

Il 2015 rappresenta uno spartiacque nella storia del clima non solo per i dati record di febbre del pianeta ma anche per l’opportunità che abbiamo di concordare un nuovo accordo sul clima il prossimo dicembre. Questa lunga sequenza di record di temperatura deve essere un monito per i leader di tutto il mondo affinché abbiano il coraggio di cambiare il cambiamento climatico.