Pubblichiamo una serie di brevi note biografiche sui cardinali fra i quali, secondo molti esperti, sono maggiori le probabilità di trovare il successore di Benedetto XVI al soglio pontificio. Naturalmente, date le complesse e riservate procedure e tradizioni del conclave, non esiste alcun grado di certezza, e il nuovo Papa potrebbe tranquillamente essere un cardinale non compreso in questo elenco.

Marc Ouellet è il prefetto della Congregazione per i vescovi, arcivescovo emerito di Québec e presidente della Pontificia commissione per l’America Latina. E’ nato l’8 giugno 1944 a Lamotte, Ontario (Canada). Ha compiuto gli studi teologici e filosofici a Montréal. E’ stato ordinato sacerdote il 25 maggio 1968. Fa parte della congregazione dei sulpiziani. Nel 1974 ha ottenuto la licenza in filosofia alla Pontificia università San Tommaso d’Aquino.

Ha insegnato filosofia nel seminario maggiore di Bogotà, in Colombia. Successivamente ha svolto un incarico simile al seminario di Montréal. Nel 1984 è diventato rettore del seminario maggiore di Manizales. Nel 1990 è diventato rettore del seminario maggiore di Montréal, e nel 1994 di quello di Edmonton.

Il 3 marzo 2001 è diventato vescovo di Agropoli, ordinato il 19 marzo. Il 15 novembre 2002 è stato nominato arcivescovo di Québec. Il 30 giugno 2010 è stato nominato prefetto della Congregazione per i vescovi e presidente della Pontificia commissione per l’America Latina.

LE SCHEDE DEI FAVORITI PER IL CONCLAVE 2013

Angelo ScolaOdilo Pedro SchererGianfranco RavasiAngelo BagnascoPeter ErdoPeter TurksonSean Patrick O’MalleyTimothy Michael DolanLuis Antonio Gokim TagleFrancisco Robles OrtegaLeonardo SandriTarcisio Bertone.