Pubblichiamo una serie di brevi note biografiche sui cardinali fra i quali, secondo molti esperti, sono maggiori le probabilità di trovare il successore di Benedetto XVI al soglio pontificio. Naturalmente, date le complesse e riservate procedure e tradizioni del conclave, non esiste alcun grado di certezza, e il nuovo Papa potrebbe tranquillamente essere un cardinale non compreso in questo elenco.

Timothy Michael Dolan è l’arcivescovo di New York. E’ nato a Saint Louis il 6 febbraio 1950, dove ha compiuto i primi studi, per poi perfezionarsi a Roma, al Pontificio collegio nordamericano e alla Pontificia università di San Tommaso d’Aquino. E’ stato ordinato sacerdote il 19 giugno 1976, a Saint Louis. Dal 1987 al 1992 ha ricoperto la carica di segretario della Nunziatura apostolica (l’ambasciata del Vaticano) a Washington. Nel 1992 è tornato a Saint Louis come vice rettore del seminario Kenrick-Glennon e professore aggiunto di teologia alla Saint Louis University.

Dal 1994 al 2001 è stato rettore del Pontificio collegio nordamericano a Roma. Il 19 giugno 2001 è stato nominato vescovo ausiliare di Sant Louis. Il 25 giugno 2002 Giovanni Paolo II lo ha nominato arcivescovo di Milwaukee, Wisconsin.

Dolan (foto by InfoPhoto) è diventato arcivescovo di New York il 23 febbraio 2009. Il 31 maggio 2010 è stato inviato da Benedetto XVI nei seminari in Irlanda, per trasmettere un messaggio sulla questione degli abusi sessuali in quel Paese.

Il 16 novembre 2010 è stato eletto presidente della Conferenza episcopale degli Stati Uniti. Il 18 febbraio 2012 è diventato cardinale.

LE SCHEDE DEI FAVORITI PER IL CONCLAVE 2013

Angelo ScolaOdilo Pedro SchererGianfranco RavasiAngelo BagnascoMarc OuelletPeter ErdoPeter TurksonSean Patrick O’MalleyLuis Antonio Gokim TagleFrancisco Robles OrtegaLeonardo SandriTarcisio Bertone.