Dunque ora il mondo lo sa: il nuovo Papa è Jorge Mario Bergoglio, argentino, arcivescovo di Buenos Aires. Ha scelto il nome di Francesco. E’ il primo Papa con questo nome. Queste le sue prime parole da Papa: “Fratelli e sorelle, buonasera. Voi sapete che il dovere del conclave era di dare un vescovo a Roma. Sembra che i miei fratelli cardinali sono andati a prenderlo quasi alla fine del mondo, ma siamo qui.Vi ringrazio per l’accoglienza. La comunità diocesana di Roma ha il suo vescovo. Grazie. Prima di tutto vorrei fare una preghiera per il nostro vescovo emerito, Benedetto XVI. Che il Signore lo benedica e la Madonna lo custodisca”.

Il protodiacono, il francese Jean Louis Tauran, è uscito sul balcone della basilica di San Pietro intorno alle 20.10 e, con un file di voce, ha pronunciato il rituale Habemus Papam. Poi è apparso il nuovo pontefice.

La fumata bianca ha cominciato ad uscire dal comignolo alle 19.06 di oggi, mercoledì 13 marzo 2013, e ha preannunciato l’elezione del 266° pontefice nella storia della Cristianità.

Papa Francesco, Jorge Mario Bergoglio, è un gesuita. E’ nato a Buenos Aires il 17 dicembre 1936. Ha studiato come tecnico chimico, prima di entrare nel sacerdozio. E’ stato ordinato sacerdote il 13 dicembre 1969. Negli anni ’70 e ’80 si è dedicato all’insegnamento.

Il 20 maggio 1992 è stato nominato vescovo da Giovanni Paolo II e il 27 giugno ha ricevuto l’ordinazione espiscopale. Il 3 giugno 1997 è diventato arcivescovo coadiutore di Buenos Aires; il 29 febbraio 1998 è diventato arcivescovo titolare della capitale argentina. Dal 2005 al 2011 è stato presidente della Conferenza episcopale argentina. E’ stato ordinato cardinale il 21 febbraio 2001.

Ecco il video dell’”Habemus Papam”.

Ed ecco le immagini delle prime parole di Papa Francesco (foto by InfoPhoto).