Non è la prima volta che accade (vi abbiamo raccontato diversi episodi simili, seppur in altre città). Stavolta, come riportato dal Gazzettino, ci troviamo in un’area verde pubblica di piazza Monza, a Dueville, nel Vicentino, dove una coppia sulla trentina è stata avvistata fare sesso su una panchina. I due sono stati denunciati a piede libero per il reato di atti osceni. Ma andiamo con ordine, raccontandovi cosa è successo.

Stando alle prime informazioni, i due non hanno resistito alla passione: non potevano più attendere e così si sono lasciati andare su una panchina di un parco. Lui 30 anni, lei 35: erano a bordo di un’auto quando all’improvviso si sono fermati e hanno consumato un rapporto sessuale. Senza badare al fatto che magari qualcuno potesse vederli o che in quel momento nel parco ci fossero persone.

E, infatti, un uomo li ha avvisti e, cellulare in mano, li ha ripresi diffondendo poi le loro effusioni sui social. Immagini che hanno fatto il giro del web e che sono state viste dai militari della tenenza di Dueville i quali, grazie alla targa dell’auto, sono riusciti a risalire alla coppia focosa. A quel punto è scattata la denuncia. L’accusa è di atti osceni in luogo pubblico.