“La prua della nave da crociera è arrivata a circa 5 mt dalla banchina di fronte a noi”, testimonianza di Valencia Scott Colombo. Una serata di tensione e paura a Venezia dove il transito nel bacino di San Marco di Costa Deliziosa, in una sera di tempesta, poteva trasformarsi in un vero e proprio disastro. La grande nave ha rischiato di finire contro le banchine e le imbarcazioni ormeggiate su riva sette martiri in prossimità della sede della Biennale di Venezia.

La nave, la Costa Deliziosa, stava uscendo dal porto, guidata dai rimorchiatori, e probabilmente a causa delle proibitive condizioni meteo si è trovata in difficoltà a mantenere la rotta. All’altezza dei Giardini, il pilota ha fatto partire la sirena prolungata dell’emergenza, mentre i rimorchiatori di prua tentavano con fatica di ‘raddrizzarla’. Il lavoro dei rimorchiatori è riuscito a pochi metri dalla riva e dallo yacht, momenti di panico che si possono riscontrare dai vari video postati in rete da veneziani e turisti.

La Procura di Venezia, come atto dovuto, aprirà un fascicolo sullo sbandamento di una nave a Venezia a causa del maltempo. Il possibile incidente arriva a un mese dalla collisione della Msc Opera nel canale della Giudecca, dalla città lagunare si alza così il grido di risolvere immediatamente il problema della navi da crociera che navigano per il centro della città.

Costa Crociere suo fa sapere: “Il violento, straordinario ed improvviso evento meteorologico che ha interessato tutto il Nord Est, ha colpito anche Costa Deliziosa con violente raffiche che hanno causato una deviazione durante il passaggio nel Canale della Giudecca, effettuato come sempre sotto le indicazioni del Comandante del Porto, del pilota e dei tre rimorchiatori a cui la nave era legata che hanno con prontezza assistito la nave nella manovra” mentre il Ministro Toninelli annuncia un’ispezione.

Venezia ha bisogno di rispetto, da parte di tutti.

Grandi Navi a Venezia: il quasi incidente di Costa Deliziosa – VIDEO