Non ha dubbi il vicepremier e Ministro Luigi Di Maio che ha annunciato un nuovo ddl: “Con la Lega ci capiamo sui fatti, abbiamo fatto una riunione e la settimana prossima presentiamo una proposta di legge costituzionale per tagliare 345 parlamentari con 100 milioni di euro di risparmi l’anno” ha spiegato a La7.

Di Maio ha chiesto al Ministro del Tesoro di trovare “i soldi per gli italiani che sono in grande difficoltà” perché “lo Stato non li può lasciare soli e un Ministro serio i soldi li deve trovare”. Le risorse per la manovra andranno reperite dai “tagli alle spese ma anche facendo deficit”. Bisogna tagliare gli sprechi – ha continuato Di Maio – che ha ribadito la necessità di “prendere un po’ di soldi dal deficit che poi ridaremo con la crescita”.

Oltre al reddito di cittadinanza (su cui tanto si sono battuti i 5 Stelle e che presto potrebbe venire alla luce), arriverà anche la Flat Tax, cavallo di battaglia della Lega e soprattutto di Matteo Salvini, quindi una riduzione del carico fiscale che potrebbe andare da 800-1.000 euro a quasi 15mila per autonomi e partite Iva.

Insomma, una manovra che tornerà a far respirare gli italiani, secondo quanto anticipato dai due vicepremier.