Le illustrazioni gotiche di Edward Gorey sono le protagoniste del doodle di oggi, dedicato al fumettista americano in occasione dell’88esimo anniversario della sua nascita. Autore di oltre cento libri, molti dei quali per bambini, Gorey è noto per i suoi disegni tra il noir e il surrealista. Dopo il doodle dedicato alla celebrazione di San Valentino e quello per celebrare il mezzo millennio e più compiuto da Niccolò Copernico, il motore di ricerca oggi sceglie un personaggio meno noto ma con un buon seguito tra gli appassionati del suo stile inconfondibile.

Cliccando sul logo, come da tradizione, si viene riportati alla pagina che racconta chi è Gorey e ce lo fa vedere in compagnia dei suoi amati gatti, a cui ha dedicato il libro “Gattegoria”. E proprio due mici accompagnano l’immagine del fumettista seduto sulla G di Google. Nelle altre lettere i protagonisti sono sempre animali, tra cui corvi, raffigurati come lui amava rappresentarli. Immagini per lo più in bianco e nero, dal tratto delicato, che qualcuno definisce “macabre” ma con una poesia che le ha fatta amare da tanti, bambini compresi.