Lo sapevate che c’è un modo per risparmiare sul costo dei biglietti aerei? A spiegarlo è il Corriere.it. Intanto partiamo da un presupposto: dovete essere disposti a viaggiare con il bagaglio a mano e soprattutto a perdere un po’ di tempo. Se, ad esempio, volete andare da Bari a Milano Linate, scoprirete che un collegamento diretto con Alitalia costa all’incirca 92 euro; cercando, invece, un Bari-Londra Heathrow, sempre con la stessa compagnia aerea, scorprirete che esiste una soluzione con scalo a Milano Linate e che vi costerebbe appena 58 euro, ovvero il 37,4% in meno. A questo punto vi converrebbe acquistare il volo per Londra e, una volta scesi a Milano, perdere il secondo volo per la capitale britannica.

Se, invece, volete partire da Bologna per andare a Parigi un diretto vi costerà la bellezza di quasi 300 euro contro una soluzione alternativa Bologna-Parigi-Copenhagen per la quale vi verranno richiesti 134 euro, ovvero il 55% in meno. Anche in questo caso scenderete a Parigi e perderete il secondo volo per Copenhagen.

Una pratica che – secondo il Corriere.itnon è proibita anche se qualche compagnia aerea inizia ad accorgersene e ai viaggiatori “furbetti” potrebbe arrivare a “confiscare le miglia accumulate o richiedere la differenza del biglietto”. Ma questo, ad essere onesti, non succede quasi mai.