Sono state rese pubbliche le dichiarazioni dei redditi di ministri e parlamentari. Nel 2018 il Premier Conte ha dichiarato 374mila euro e trai i suoi beni spicca una Jaguar Xj6 del 1996. Salvini, invece, si ferma a 102mila euro e Di Maio a 98mila. Nell’ultima posizione c’è la ministra della Difesa Trenta che si “accontenta” di 42mila euro.

Tra i più ricchi spicca Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, con un imponibile di 48 milioni di euro; bene anche il deputato azzurro Antonio Angelucci, patron delle cliniche al centro Italia, che vola a oltre 6 milioni. Un buon reddito anche per la presidente del Senato Casellati che dichiara 414mila euro contro i 98mila del presidente della Camera Roberto Fico.

Per Matteo Renzi, ex presidente del Consiglio e adesso senatore della Repubblica, la dichiarazione 2018 parla di 28mila euro. L’anno precedente, invece, ne aveva dichiarati 107mila (ma lo stipendio di un Presidente del Consiglio è certamente diverso rispetto a quello di un parlamentare insediatosi a marzo). Bene anche Giorgia Meloni con 97mila euro e il Ministro dell’Economia Tria con 88mila euro.

Piccola curiosità su Salvini che sarebbe titolare di 3.500 azioni di A2A, 250 azioni di Acea, 392 azioni di Enel e 3.094 azioni della società lussemburghese di investimento a capitale variabile Bg Selection.