Con 11 giorni di ferie nel 2019 avrete la bellezza di 37 giorni di vacanza. Vuol dire, in altre parole, che lavorerete un mese in meno in 365 giorni. A fare i conti in tasca è Tgcom24 secondo cui il calendario del 2019 promette bene. Ma andiamo con ordine, con la prima festività, ovvero la Pasqua che si terrà il 21 aprile: stop, come di consueto, sabato, domenica e lunedì.

Il 25 aprile, quest’anno, cade di giovedì: così, se riuscirete a prendere un solo giorno di ferie, il venerdì, potrete rilassarvi in un lungo weekend di 4 giorni. L’1 maggio, invece, cadrà di mercoledì: potete farvi una vacanza di ben 5 giorni. O, se riusciste a combinare i ponti di Pasqua, potrete fare una bella vacanza dal 25 aprile al 1° maggio o dal 20 aprile al 1° maggio.

Il 2 giugno, purtroppo, cadrà di domenica mentre per Ferragosto potrete concedervi un piccolo stacco, dal 10 al 15 o dal 15 al 19 agosto, senza rinunciare ovviamente alle ferie estive che vi consentiranno di tornare a lavoro più carichi di prima. Il 1° novembre cadrà di venerdì, un’ottima occasione per organizzare una gita fuori porta di tre giorni. In attesa, ovviamente, del Natale.

Andrà benissimo con Natale e Santo Stefano che cadranno di mercoledì e giovedì: potrete andare in vacanza per sei giorni, dal 21 al 26 dicembre. Per la fine dell’anno potrete staccare la spina a partire dal 28 dicembre e, con 4 giorni di ferie, potrete rientrare dopo l’Epifania. L’1 gennaio è mercoledì mentre la Befana lunedì.