Tragedia in autostrada per due fidanzatini che hanno trovato la morte sull’A1 all’ altezza di San Cesareo, provincia di Roma. I due sono stati uccisi mentre cercavano di posizionare il triangolo d’emergenza per segnalare la loro auto in panne. Le vittime sono due ragazzi, Francesco Maresca, 23 anni, di Sorrento, studente a Roma e la fidanzata, Anna Donzelli, di 22 anni di Roma, si erano fermati sulla carreggiata per via di un guasto alla loro auto, che si era spenta, una Citroen C1.

I due giovani stavano uscendo dall’abitacolo per posizionare il triangolo d’emergenza quando sono stati centrati in pieno da una Seat Leon, guidata da un uomo, che a forte velocità ha investito i due giovani e la loro auto facendoli volare per diverse decine di metri. L’uomo è stato soccorso e trasportato in ospedale in codice rosso mentre non c’è stato niente da fare per i due fidanzati.

I due giovani, a quanto riferisce la Polizia, pare stessero tornando verso Roma dopo alcuni giorni di vacanza probabilmente al mare. I Vigili del Fuoco hanno messo in sicurezza la zona e per diverse ore l’autostrada è stata aperta con una sola corsia di marcia.