Il ministro Salvini in vacanza con il figlio gli permette di fare un giro in una moto d’acqua della Polizia: scoppia la polemica per l’errore da papà. Così se Renzi aveva usato un volo di stato per andare a sciare, il responsabile del Viminale utilizza lo scooter d’acqua della Polizia per far divertire il figlio mentre gli agenti in servizio vorrebbero evitare che si facessero riprese.

Il figlio 16enne di Salvini è stato così immortalato da foto e video mentre fa un giro nel mare di Milano Marittima con la moto d’acqua e la questura di Ravenna avvia accertamenti per verificare l’eventuale uso improprio di un mezzo della Polizia: il Ministro riconosce le colpe e chiede di non prendersela con gli agenti:

“Mio figlio sulla moto d’acqua della Polizia è un errore mio da papà, nessuna responsabilità va data ai poliziotti, che anzi ringrazio perché ogni giorno rischiano la vita per il nostro Paese”.

La notizia fa scoppiare la polemica con il Pd compatto che attraverso interviste e post sui social grida allo scandalo e ritiene inaccettabile quello che è successo. Con Giuditta Pini che affonda: “un giocattolo. Ecco come tratta le forze dell’ordine Matteo Salvini, il ministro dell’Interno. Prima usa le divise di carabinieri e polizia come fossero maglie della salute, in barba alla legge, e adesso questo” mentre la Morani redarguisce anche il Movimento 5 Stelle che non si è espresso sulla vicenda: “Se invece del figlio di Salvini si fosse trattato di un politico del Pd è sicuro che i 5 Stelle avrebbero fatto il diavolo a quattro”.

Figlio di Salvini su moto dʼacqua della Polizia: il video