Si è aggiunta una nuova segnalazione di avvistamento di foca monaca lungo le coste venete, la nona nell’arco di tre settimane, riportata questa volta da un praticante di windsurf.

Ad aver visto l’animale nuotare nelle acque lagunari un giovane velista, a circa un chilometro dalla spiaggia di Bibione. Ha incrociato la rotta di una foca mentre nuotava nella direzione di Venezia. Il fortunato surfista ha potuto osservare a distanza ravvicinata per pochi secondi l’animale, sufficienti per fornire  alcuni particolari importanti.

Come scrive “La Nuova Venezia”, secondo Emanuele Coppola, del Gruppo Foca Monaca, si potrebbe trattare questa volta di un esemplare maschio adulto riconoscibile da alcuni particolari del colore del pelame e della forma del capo segnalati (foto by InfoPhoto).

Intanto su Facebook alcuni fan gli hanno già deicato una pagina. La foca è stata chiamata Pryntyl!

Ecco il video: