Si chiama Ana dos Santos Cruz, è una ragazza di San Paolo del Brasile che date le sue condizioni di povertà, negli ultimi 4 mesi si aggirava per cassonetti dell’immondizia in cerca di cibo.

Un giorno però, la sua vita è cambiata: rovistando tra i rifiuti ha trovato un blocco di assegni del valore di 52 mila euro. Gli assegni in questione, erano indirizzati al Barretos Cancer Hospital così non ci ha pensato due volte: si è recata dal direttore dell’ospedale e glieli ha consegnati.

Non ho mai pensato di tenere per me uno di questi assegni. I pazienti ricoverati ne hanno bisogno molto più di me” ha raccontato la giovane.

Nonostante il rifiuto dei soldi però, questo gesto davvero generoso ha portato ad Ana una ventata di popolarità che le ha cambiato la vita. Un centro commerciale, l’ha voluta infatti, come testimonial di una campagna pubblicitaria in tv.

Ero abituata ad essere invisibile -spiega- oggi invece molte persone mi chiedono l’autografo e mi chiedono l’amicizia su Facebook”, ha concluso la giovane che ha intrapreso anche un percorso di studi e che da oggi potrà fare a meno di rovistare nei cassonetti.