Era una celebrità e, in quanto tale, passerà alla storia. Rimane il dispiacere per la sua morte, ma di Stewie ne sentiremo parlare sempre, rimarrà per sempre nell’immaginario comune: sì lui, il gatto più grande del mondo. Non ce l’ha fatta però Stewie, morto nella notte a Reno, in Nevada, Stati Uniti. Aveva il cancro, ma era famoso per misurare, dal muso alla coda, ben 123,5 centimetri.

L’annuncio della sua morte è stato dato dal padrone, Robin Hendrickson. Stewie era finito anche nel Guinness dei Primati, dove era stato menzionato per le sue dimensioni. Di razza Maine Coon, pelo molto lungo e coccole quanto basta, Stewie deteneva però anche un secondo primato, quello del felino con la coda più lunga al mondo. Se lo si metteva in verticale, aveva la stessa altezza di un pony, giusto per capirne le dimensioni…

All’annuncio della sua morte, migliaia di fans hanno assalito il suo profilo di facebook per lasciare a Mymains Stewart Gilligan (questo il suo nome completo) un ultimo messaggio di cordoglio. E per augurargli buona fortuna: anche se Stewie, oltre che nel Guinness dei Pirmati, rimarrà anche nel cuore di tutti.