Svolta drammatica nelle indagini sul disastro dell’Airbus A320 di Germanwings. Secondo quanto riferito in conferenza stampa da Brice Robin, procuratore di Marsiglia, al momento l’ipotesi più probabile è che il copilota abbia volontariamente provocato l’incidente, tenendo fuori dalla cabina il comandante, per poi azionare i comandi per far perdere quota al velivolo alla velocità di mille piedi al minuto e quindi farlo schiantare contro il fianco della montagna. Le parole del procuratore confermano quanto riportato questa mattina dal New York Times, secondo cui, stando alle registrazioni presenti nella prima scatola nera (la seconda non è ancora stata ritrovata), uno dei due piloti era rimasto bloccato fuori dalla cabina di pilotaggio prima del fatale schianto.

Dalle stesse registrazioni, ha continuato Brice Robin, si evince che il comandante fosse quello bloccato fuori dalla cabina: probabilmente assentatosi “per soddisfare un bisogno fisiologico“, aveva quindi chiesto di rientrare, “ha bussato più volte e violentemente“, ma il copilota non ha risposto, così come non ha risposto nemmeno al richiamo della torre di controllo di Marsiglia. La sua respirazione è sempre rimasta regolare e non ha mai mostrato segni di panico, per cui si è ormai scartata l’ipotesi del malore: quella di tener fuori il comandante è stata una scelta lucida. La scatola nera ha anche rivelato che nei primi venti minuti di volo le comunicazioni tra i due piloti erano state “assolutamente normali“, e che fino all’ultimo momento i passeggeri non si sono resi conto di quanto stava per accadere: solo negli ultimi istanti delle registrazioni è possibile udire le loro grida.

Il copilota era di nazionalità tedesca, così come il comandante, e si chiamava Andreas Lubitz. Robin ha specificato che al momento non si conoscono le opinioni di Lubitz in materia religiosa e che al momento non è classificabile come terrorista. “Non è quella la direzione in cui ricercare“, ha detto il magistrato. Ma al momento le motivazioni del gesto di Lubitz rimangono avvolte dal mistero.