Il cadavere di Gessica Lattuca, madre di quattro figli, sparita nel nulla il 12 agosto scorso da Favara (Agrigento), potrebbe trovarsi nel cimitero comunale, a pochi passi dalla casa in cui abitava insieme alla madre Giuseppina. A fare questa rivelazione sarebbe una super-teste che nelle scorse ore sarebbe stata sentita dagli inquirenti. Lei sa dove si trova il corpo della giovane madre. A supportare la sua tesi anche le parole del papà di Gessica, da poco uscito dal carcere, convinto che la figlia possa essere stata uccisa e nascosta sotto un ponte o in una galleria.

Secondo la stampa locale, tra l’altro, da mesi l’amministrazione comunale di Favara starebbe procedendo all’estumulazione di alcune salme per traslarle nell’ossario così da svolgere interventi di ristrutturazione dei loculi e delle cappelle. Secondo la testimone, Gessica Lattuca si troverebbe in una tomba ma, al momento, nulla è stato trovato.

Intanto Filippo Russotto, ex di Gessica Lattuca e padre di tre dei quattro figli della ragazza scomparsa nel nulla, risulta essere indagato per sequestro di persona, maltrattamenti e occultamento di cadavere. Si tratta probabilmente di un atto dovuto. L’ex della giovane, infatti, continua a professare la sua innocenza: non avrebbe avuto alcun motivo di uccidere Gessica, madre dei suoi figli.