Rompe il silenzio il papà di Gessica Lattuca, Giuseppe, che dopo essere uscito dal carcere, è tornato nella sua Favara ad Agrigento dove condurrà personalmente delle indagini per scoprire che fine abbia fatto sua figlia. La 27enne, madre di quattro figli, è sparita nel nulla lo scorso 12 agosto: di lei si sono perse le tracce a partire dalle ore 21, dopo una breve visita al fratello Enzo. Nessun avvistamento, nessuna segnalazione. Sembra essere sparita nel nulla. Tante le piste seguite dagli inquirenti ma nessuna, almeno fino ad ora, ha dato i suoi frutti. L’unico indagato resta Filippo Russotto, ex compagno della giovane scomparsa, padre di tre dei suoi quattro figli, che si è sempre dichiarato innocente collaborando, di fatto, con gli inquirenti fin dal primo istante.

Ora Giuseppe Lattuca, papà di Gessica, in un’intervista ad “Agrigento Tv”, ha dichiarato:

Ho dei sospetti su alcune persone ma voglio lanciare un appello. Se la tenete sequestrata, vi prego liberatela perché ha quattro bambini.

L’uomo ha anche preparato una lunga lista con 20-30 zone dell’Agrigentino in cui si potrebbe trovare il corpo di sua figlia: “Il territorio di Favara è vasto, potrebbe essere sotto i ponti, nelle gallerie, ci vorrebbero più cani molecolari”.

Infine parla di un sogno:

Una persona mi ha detto che Gessica è in campagna e che respira ancora.

Anche la madre di Gessica Lattuca, Giuseppina, aveva parlato di un sogno che, però, non si è rivelato utile per le indagini. Intanto sono trascorsi 5 mesi e i figli di Gessica continuano a chiedere notizie della mamma.