A casa dell’ex di Gessica Lattuca, la ragazza scomparsa il 12 agosto da Favara, nell’Agrigentino, sarebbero state rinvenute tracce di sangue nel bagno di casa. A rivelarlo è il settimanale “Giallo”. Secondo Filippo Russotto, ex convivente e padre di tre dei quattro figli della giovane, si tratterebbe del sangue di Enzo Lattuca, fratello di Gessica che, all’inizio dell’estate, a causa di un piccolo incidente, si sarebbe medicato proprio in quel bagno.

Il sangue repertato, adesso, è al vaglio dei Ris che stanno compiendo tutti gli accertamenti necessari. Saranno loro a chiarire ogni dubbio.

Nulla può essere escluso in questo momento: si indaga sia per sequestro di persona sia per omicidio.

L’unica cosa certa è che di Gessica non ci sono più tracce. Nessun avvistamento, nessuna segnalazione. L’ultima volta è stata vista, lo scorso 12 agosto, dal fratello e dallo zio: da quel momento è sparita nel nulla.

La madre di Gessica, intervistata da “La Vita in diretta”, ha deciso di allontanare di casa Filippo Russotto anche se non crede che possa essere stato lui a togliere la vita a sua figlia.

Il giallo s’infittisce e i suoi quattro figli continuano a chiedere della madre.