È la Giornata Mondiale della pasta, uno degli alimenti più amati nel mondo su cui, però, è il caso di sfatare alcuni tabù La pasta, infatti, non fa ingrassare e addirittura rende felici: la pasta integrale, ad esempio, ci permette di assumere carboidrati a lento rilascio che ci danno energia in modo costante. Consumare della verdura cruda prima di una spaghettata – come scrive l’Ansa – è un vero e proprio toccasana. Infine è doveroso sottolineare che la pasta a cena fa bene perché, favorendo la sintesi di serotonina e melatonina, fa rilassare e aiuta il sonno. E, se ci rilassiamo, si riducono gli ormoni dello stress, fra cui il cortisolo, colpevole di favorire l’aumento di peso.

Da Booking.com arrivano le sei mete per festeggiare questa giornata, quelle in cui si possono gustare i migliori piatti di pasta. Il 61% dei viaggiatori sceglie le mete in base all’offerta gastronomica locale e il 73% degli italiani dichiara di decidere la propria destinazione esclusivamente in base al cibo.

A Beijing (Pechino), in Cina: lì c’è uno dei mercati di street food più importanti, un vero paradiso per chi ama noodles, riso e gli involtini primavera. In Italia spicca solo Palermo: fate un salto al mercato in Piazza Caracciolo dove troverete i migliori ingredienti per ottime ricette a base di pasta e deliziosi vini.

Ma poi ci sono anche Melbourne (Australia); San Paolo (Brasile); New York (Stati Uniti) dove troverete il leggendario quartiere di Little Italy con tantissimi ristoranti italiani; Manila (Filippine) dove potrete assaggiare i “baked macaroni”.