Giovanna ha un tumore al colon con metastasi al fegato: il suo destino sembra essere segnato, per lei in Italia non ci sarebbero più cure. A non perdere le speranze, però, sono i suoi figli, Luca e Alessandro che hanno avviato una raccolta fondi su Gofundme (al momento in cui scriviamo sono stati raccolti 21mila euro, ndr) così da portare la madre oltreoceano, negli USA, al centro oncologico Salem in Texas, dove Giovanna potrebbe giocarsi la sua ultima carta.

Una donna solare, allegra, sempre sorridente, una mamma lavoratrice attaccatissima ai suoi figli che questa malattia rischia di portarsi via. Un male che “le sta togliendo la forza di vivere e sorridere”, che la vuole “privare degli anni migliori”, quelli in cui Giovanna potrebbe “godersi i suoi nipotini”. La donna, palermitana, attualmente si trova a Boretto, comune della provincia di Reggio Emilia: “Ormai siamo agli sgoccioli, le è stata data l’ultima terapia chemioterapica” che, nella migliore delle ipotesi, potrebbe concederle il tempo di arrivare al matrimonio di uno dei suo figli, che si terrà l’11 giugno. “L’impotenza che causa questa patologia sia al malato che ai cari che gli stanno attorno è qualcosa di inimmaginabile” hanno spiegato i figli che, per la mamma, sono disposti ad andare ovunque.

Lì, però, i costi della sanità sono molto alti: “Fuori da ogni nostra possibilità economica”. In poco meno di quattro mesi di terapia potrebbero servire anche 500mila dollari senza considerare vitto, alloggio e voli: “Per noi umili operai equivale a una condanna a morte” tuonano Luca e Alessandro.

Il calvario di Giovanna, tra l’altro, è iniziato 12 anni fa con un “tumore del glomo carotideo” che, grazie a un intervento tempestivo, è stato rimosso. Un successo, un’operazione che è “filata liscia”, una “gioia che ha avuto vita breve”. Negli anni successivi – spiegano i figli – “sono state asportate altre piccole masse in varie zone del corpo”: tutti gli interventi hanno dato esito positivo. Poi, però, i primi segnali, le prime paure, la perdita di peso e di appetito e infine la doccia fredda. Giovanna ha un tumore al colon con metastasi al fegato. Non bastano la chemioterapia e tutti gli interventi finora eseguiti. 

L’ultima speranza, che non è comunque una certezza, è quella di andare negli USA.