Il Governo potrebbe avere i giorni contati. M5s e Lega sono ai ferri corti con i due vicepremier che sembrano non andare d’accordo. Ieri, ad esempio, Salvini è arrivato a Palazzo Chigi intorno alle 19 mentre Di Maio ha ritardato per registrare un’intervista a “DiMartedì” (La7). Circostanza che, pare, non sia stata apprezzata dagli allegati di governo. Intorno alle 19.30 Salvini si è riunito col premier Conte e con Giancarlo Giorgetti ribadendo, senza mezzi termini, il suo no al “Salva Roma”: o si aiutano tutti i comuni in difficoltà o nessuno.

Ma i 5 stelle provano a smascherarlo e fanno sapere che, in una mail del 4 aprile, il vicepremier leghista Garavaglia, a proposito del “Salva Roma”, avrebbe scritto: “Molto bene, a questo punto si può anche mettere nel testo”.

E allora perché Salvini avrebbe cambiato idea? Alla fine il “Salva Roma” non è stato stralciato per intero ma sono stati annullati 5 commi su 7.

I debiti della Raggi non saranno pagati da tutti gli italiani ma restano in carico al sindaco.

Queste le parole di Matteo Salvini che poi avrebbe avuto un battibecco anche col Premier.

Tu non ti devi più permettere, questo è un organo collegiale e le cose prima si decidono qui, poi si comunicano…

Queste le parole di Conte parlando con il vicepremier e Ministro dell’Interno.

Infine a mettere in dubbio la tenuta del Governo è il Ministro della Salute Giulia Grillo (M5s) che al Corriere ha detto:

Governo coi giorni contati? Non lo so, è un’esperienza nuova. Questo governo è il frutto dell’unione tra una forza politica non ideologica, il Movimento 5 Stelle, e una forza con valenza ideologica, la Lega, di destra [...] Non ci potrà mai e poi mai essere un accordo con la Lega se mettono in discussione l’aborto e pensano che la donna nell’interrompere la gravidanza commetta un omicidio. Non possiamo essere d’accordo con chi pensa che gli omosessuali vadano bruciati come in epoca medievale. Noi in questa epoca medievale non ci riconosciamo. Loro sono oltre il medioevo. Poi però ci ritroviamo sui programmi di buon senso.