Fondazione Impresa ha condotto un’indagine sul trend eco-sostenibile degli italiani.

Il risultato: l’efficienza energetica della casa occupa un posto di primo piano nelle preoccupazioni degli italiani, i quali sono sempre più attenti ad adottare tutte quelle misure necessarie a garantire un impatto ambientale ridotto delle loro abitazioni oltre ad un risparmio energetico ottimale.

Gli italiani sono attenti soprattutto al risparmio energetico in casa e allo scopo sono sempre più disponibili ad eseguire lavori di riqualificazione energetica e strutturale in un’ottica di tutela ambientale e comfort abitativo. Un cittadino su quattro è interessato alla classe energetica degli edifici e quasi uno su tre ha effettuato interventi di riqualificazione.

In particolare, il 25,4% degli italiani ha cercato attivamente informazioni sulla classe energetica della propria abitazione, il 30,9% ha effettuato interventi di riqualificazione energetica della propria casa con sostituzione di infissi, interventi di isolamento e rinnovando gli impianti di riscaldamento.

Secondo l’indagine, a cercare attivamente informazioni sulla classe energetica della propria abitazione sono stati soprattutto gli uomini, tra i 35 e i 54 anni, diplomati e residenti nell’Italia settentrionale. Inoltre, quasi uno su tre ha operato interventi di riqualificazione energetica.

In particolare, gli interventi hanno riguardato la sostituzione degli infissi, l’isolamento dell’edificio e la sostituzione degli impianti di riscaldamento. Un po’ scarsa, invece, è stata l’installazione di pannelli solari termici.

Il 21,8% degli italiani ha dichiarato di voler effettuare interventi di riqualificazione energetica delle proprie abitazioni nei prossimi due anni mediante la sostituzione degli infissi, l’isolamento dell’edificio e la sostituzione degli impianti di riscaldamento. In crescente aumento anche gli interventi di installazione dei pannelli solari termici.

L’indagine di Fondazione Impresa ha confermato una tendenza biocompatibile che ha coinvolto attraverso questi ultimi anni sia l’edilizia sostenibile che il settore delle energie rinnovabili. Alla base della crescita della tendenza sempre più eco sostenibile degli italiani non è solo la riduzione di emissioni di CO2, ma anche il risparmio energetico che può venire solo da una migliore applicazione degli standard dell’edilizia sostenibile quali la sostituzione di infissi, gli interventi di isolamento e la sostituzione di impianti di riscaldamento obsoleti e non più energeticamente risparmiosi.