Ha deciso di lasciare il proprio lavoro per inseguire un sogno: quello del record per il maggior numero di selfie scattati nel minor tempo possibile. È questa la storia di Bhanu Prakash, un giovane indiano di 24 anni anni, determinato ad allenarsi duramente pur di finire nel Guinness dei Primati. Così la decisione di lasciare un impiego come assistente ricercatore in un ospedale, per avere più tempo per far pratica con lo smartphone. L’impresa da record, se raggiunta, si terrà il prossimo 18 settembre.

Il tutto accade a Hyderabad, dove il giovane Prakash spera di superare l’attuale primato, detenuto dallo statunitense Dwayne “The Rock” Johnson. L’uomo lo scorso maggio ha scattato ben 105 selfie in tre minuti, mentre il record orario è stato raggiunto dal giocatore di football americano Patrick Peterson, con 1.449 selfie scattati in 60 minuti. Durante i suoi allenamenti, il ragazzo indiano avrebbe già raggiunto i 1.700 autoscatti, ma conta di arrivare a 1.800 per l’impresa di fine settembre. Sembra che il giovane ogni giorno si alleni parecchie ore per rafforzare i polsi, quindi per rendere le dita delle mani sempre più scattanti. La famiglia, inizialmente stupita dal sogno del figlio, ora supporta pienamente l’ambizione verso il record mondiale.

https://twitter.com/sparksandhoney/status/642019842158014465

Fonte: UPI