Con la missione Beyond, che è iniziata il 20 luglio 2019, giorno dell’anniversario dei 50 anni dello sbarco dell’uomo sulla Luna, Luca Parmitano assumerà il ruolo di Comandante della Stazione Spaziale. Per l’esattezza il comando della stazione spaziale sarà preso tra qualche mese dal nostro connazionale quando i tre astronauti già residenti da qualche mese torneranno sulla terra e si concluderà la missione 60 della NASA. È la prima volta che un astronauta italiano  coordina  il lavoro dei russi di Roscosmos e degli americani della Nasa.

Luca Parmitano cercherà di affrontare le sfide dell’innovazione scientifica, la storia e i record dell’avventura spaziale, i centri Nasa e il rapporto con l’aeronautica militare e l’Agenzia Spaziale Europea. Grande esperienza per l’astronauta italiano che è anche l’unico uomo italiano ad aver passeggiato nello spazio l’unico ad aver effettuato un’attività extraveicolare in orbita (EVA) il 9 luglio 2013, con 6 ore e 7 minuti di passeggiata spaziale.

Parmitano è arrivato sulla stazione orbitante con l’americano Andrew Morgan e il russo Alexander Skvortsov e sono stati accolti dall’attuale comandante Aleksej Ovinin e gli americani Nick Hague e Christina Koch.

Per Luca Parmitano, come sempre sorridente anche se un po’ provato dal viaggio, i saluti della moglie Kathryn e delle figlie Sara e Maia, di 12 e nove anni, gli auguri del direttore generale dell’Esa Jan Woerner e quelli dell’Agenzia spaziale italiana. “E’ fantastico essere qui”, ha detto a tutti AstroLuca.

Sul profilo twitter dell’astronauta si potrà seguire live l’avventura di Parmitano nello spazio.

Luca Parmitano entra nella Stazione Spaziale internazionale, VIDEO