Circa 300mila manifestanti hanno sfilato ancora una volta a Parigi, in un clima di alta tensione, gli oppositori alla legge sulle nozze e le adozioni delle coppie gay, una norma già promulgata, legge che ha esteso anche agli omosessuali la possibilità di sposarsi e adottare bambini.

Al termine della grande manifestazione gruppi di violenti hanno inscenato per oltre due ore una vera e propria guerriglia urbana con le forze dell’ordine nei pressi del Mausoleo degli Invalidi. Il bilancio finale parla di sei feriti e 293 persone fermate dalla polizia.

In precedenza alcuni manifestanti di destra avevano preso di mira il quartier generale del Partito socialista per esporre sul palazzo uno striscione contro il presidente Francois Hollande (foto by InfoPhoto).

La Francia, dunque, resta profondamente divisa sul tema dei diritti per le coppie gay e il clima rimane molto teso. Intanto il 29 maggio a Montpellier si celebrerà davvero il primo matrimonio tra omosessuali.

Ecco il video: