La foto che ritrae Matteo Salvini con un mitra in mano – pubblicata da Luca Morisi, deputato alla promozione dell’immagine del leader leghista – ha fatto il giro della rete suscitando innumerevoli polemiche. “Prima ho pubblicato la foto di tre peluche che ho portato in gita per mia figlia e hanno polemizzato anche sui peluche. Se la sinistra si attacca alle foto per polemizzare vuole dire che stiamo lavorando bene” ha detto Salvini respingendo tutte le accuse che gli sono state mosse nelle ultime ore (“polemiche fondate sul nulla” le ha definite lui).

Poi il Ministro dell’Interno ha annunciato di voler reintrodurre il servizio di leva obbligatoria: 

Da settembre l’educazione civica diventerà materia obbligatoria nelle scuole e, inoltre, dovremo reintrodurre il servizio militare obbligatorio, magari nel corpo degli alpini.

Ma il Ministero della Difesa frena:

Idea romantica ma inapplicabile.

Infine il vicepremier Salvini torna a criticare l’operato di Virginia Raggi, sindaca di Roma, e ribadisce il suo no al “Salva Roma”:

O tutti o nessuno, in democrazia funziona così. Non ci sono Comuni di serie A e Comuni di serie B, se in tanti hanno dei problemi aiutiamoli, altrimenti non si sono quelli più belli e quelli più brutti. Non mi pare che a Roma ci sia un sindaco che abbia il controllo della città. Regali non ne facciamo, io ho le idee chiare.